Al tavolino del bar

BookAvtCos’è Al tavolino del bar? Un racconto erotico, sconsigliatissimo, soprattutto ai minori di 18 anni.

Come nasce questo racconto? Da una chiacchierata tra amici, una sera, da una domanda diretta di un’amica in particolare: “Ehi ma tu che scrivi per diletto e sei bravino, perché non mi scrivi qualcosa che possa usare per divertirmi? Tipo Trilogia sporca de l’Avana?” Cosa volesse dire con usare per divertirmi lo potete immaginare da soli.

Detto fatto. Ovviamente non sfioro nemmeno lontanamente l’abilità di Gutiérrez, ma perché non tentare. Piccolo dettaglio: l’amica era uno scorpione segno zodiacale particolarissimo indubbiamente… e poi, e poi, parlandone con altre persone è piaciuto lo ha letto anche un’altra amica e mi ha pure consigliato e alla fine… (sarà un caso scorpione anche lei) … insomma alla fine da 20 pagine è arrivato a 70!

Di che parla? Un racconto erotico di che parla? Di due tipe!

Come mai il titolo Al tavolino del bar? La gestazione del titolo è complicata, il racconto da principio non ne aveva uno ed era individuato solo con la data e l’ora (abbreviate) del primo salvataggio… Era anche stato preceduto da un altro racconto similare che aveva però tutt’altre finalità, beh alla fine visto che tutto si svolgeva intorno ad un tavolino del bar…

Se c’è la dedica a chi va?  La dedica c’è. E’ dedicato a tutte quelle donne che sanno
essere divertenti con sé e con gli altri. Alla loro intelligenza e in particolare agli scorpione.

E l’autore? E’ sotto lo pseudonimo-sigla G-G

E dove lo troviamo? Per ora in giro sul web, presto anche in versione cartacea.

Qui sotto il link ai primi capitoli, sono 8, clickate pure!

 [intro] [p1] [p2] [p3] [p3] [p4] [p5] [p6] [p7] [p8]

Ma per i pigri? Neanche un estratto? Ma sì che c’è, link all’estratto.

Divertitevi,
G-G

24 pensieri su “Al tavolino del bar

      1. So che troverai molti errori in quello che ho scritto nel racconto, spero perdonerai me e leggerai anche quello che hanno scritto gli altri su questo blog. Si tratta pur sempre di un gioco, di un hobby senza velleità alcuna di sfondare. L’editoria quella vera è un’altra cosa.

        Liked by 1 persona

      2. C’è su questo argomento un interessante articolo di Gianni (la trovi tra i miei commentatori) al quale ho detto la mia che sostanzialmente equivale al tuo pensiero.
        sherarrivederciconlapioggerella

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...