Contenuti e contenitore

candela000I contenuti sono l’eccitazione, l’eros, la sensualità. Il contenitore qual è?

Ciascuno sa cosa provoca le tre emozioni che ho citato su di sé? Quei tre sentimenti rappresentano il contenuto, ma qual è il contenitore?
Faccio un esempio:

…Liliana stava in piedi davanti allo specchio, si pettinava i riccioli con la spazzola. Dietro di lei Giorgio le massaggiava la schiena, in basso, con i pollici, dove le ultime vertebre le regalavano ondate di calore tra le gambe.

Ondate di calore (quindi l’eccitazione) è il contenuto, la base della schiena il contenitore di quel contenuto.

E voi? Quanti contenitori avete? Se volete dire la vostra qui sotto lo spazio c’è.

 

Dice facile lei… non sono Anaïs Nin

…si è interessante, ma dovresti fare vedere senza mostrare troppo, sennò è esplicito e diventa una minchiata…

Commento ai primi capitoli di "Al tavolino del bar" da parte di un'amica effettivamente dal palato molto raffinato (e dalle labbra carminio).

Si ecco come no. Sembra facile far vedere senza mostrare. Certo, io sono Anaïs Nin che ci vuole. Ascoltiamo loro gli Art of Noise, meglio.

Al tavolino del bar, capitolo 8

Un altro capitolo dell’epopea di Nicoletta, cominciata con il primo capitolo e che si sta per concludere.
Nel Capitolo 8 ho messo tutti i ricordi che ho e spero di avere reso almeno un poco credibili le reazioni di una donna. Avviso chi avesse letto il cartaceo oppure la prima stesura, che ci sono diversi cambiamenti.

red markQuesto capitolo, come tutto o quasi il racconto di cui è parte usa un linguaggio esplicito, per adulti consapevoli.